Biennale d’Architettura 2016

Biennale d’Architettura 2016 – Urbanistica effimera: le città a flusso costante

Dettagli costruttivi e installazione di una struttura in bambù per il progetto Ephemeral Urbanism: Cities in Constant Flux di Rahul Mehrotra e Felipe Vera nell’edizione REPORTING FROM THE FRONT della Biennale d’Architettura 2016 di Venezia.

L’insieme è costituito da una struttura ortogonale che circonda l’intera installazione con canne di Bamboo Moso BMØ6 legate tra loro per ricreare il tipo di costruzioni realizzate al Kumbh Mela Festival.

Abbiamo inoltre progettato e assemblato gli arredi del padiglione: 2 panche composte da canne TamVong BTVØ3 e 12 zoccoli rivestiti in bambù, mantenendo sempre come elemento fondamentale la premessa dei giunti in corda e canne.

Per la costruzione della struttura abbiamo spostato 3 persone e sono stati utilizzati:

1.150 m. lineare di Moso Bamboo BMØ6

Bambù di TamVong BTVØ3 da 830 ml

̴ 3.100 ml di corda di canapa

̴ 280 m2 di tessuto

-Ø Viti

Estudio Bambusa – Realizzazione di “Urbanistica effimera: le città a flusso costante” – Biennale d’Architettura 2016 da Bambusa Estudio di Vimeo.

Data
Categoria
Architettura, Arredamento, effimero, Mostre, Strutture
Tags
Architettura, Bambù Moso, Bambù Tam Vong, Biennale 2016, Effimero, Mostre